blog

Regione Lombardia - L' iniziativa per le CER

Backoffice FastZero
Regione Lombardia - L' iniziativa per le CER

Regione Lombardia ha lanciato un invito agli Enti Locali per approfondire le potenzialità del territorio per lo sviluppo di comunità per la generazione e condivisione dell’energia elettrica e termica da fonti rinnovabili attraverso le Comunità Energetiche.

Dopo il provvedimento attuativo e fino al 31 dicembre 2022 sarà possibile per gli Enti Pubblici di Regione Lombardia inviare delle proposte di comunità energetiche che saranno analizzate e valutate al fine di qualificarle in termini di potenzialità energetiche del territorio e di opportunità di utilizzo dell’energia rinnovabile prodotta.

Le comunità energetiche rappresentano i pilastri di un sistema energetico resiliente, poiché in grado di accelerare l’accesso all’energia “a km 0” grazie alle risorse rinnovabili disponibili a livello locale, come già approfondito nell'articolo sulle Comunità Energetiche Rinnovabili per i Comuni che vi invitiamo a leggere.

Le fasi

Per fare emergere le potenzialità dei territori e sviluppare le conseguenti azioni di supporto finanziario, la Regione promuove un’iniziativa articolata in 2 fasi:

Fase 1: Un avviso di Manifestazione di interesse, in cui i Comuni, in qualità di soggetti aggregatori, presentano una proposta di comunità energetica che, se ritenuta meritevole, sarà inserita in un apposito elenco; 

Fase 2. L’attivazione di specifiche misure di supporto finanziario agli interventi

Come verrà valutata la proposta di Comunità energetica?

La proposta di comunità energetica verrà valutata sulla base dei seguenti elementi:

  • obiettivi ed azioni previste nella proposta di comunità energetica;
  • stima dei consumi energetici risparmiati (espressi in kWh);
  • potenziale di disponibilità di fonti energetiche rinnovabili sul territorio, comprendendo l’eventuale recupero di calore da processi produttivi;
  • stima del numero di utenze potenziali che possono essere interessate dalla comunità e della relativa potenza impegnata;
  • presenza di soluzioni impiantistiche o gestionali innovative;
  • nuove prospettive occupazionali (numero di addetti previsto) e/o formative per la gestione degli impianti;
  • fattibilità del reinvestimento dei benefici economici ottenuti in servizi alla collettività.

Inizia subito a pensare alla tua Comunità Energetica Rinnovabile, per non perdere nessuna opportunità.

Il nostro team di esperti può seguirti nella ideazione e creazione della tua CER, clicca qui.


Ti interessa l’articolo?

Vuoi approfondire le tematiche che abbiamo trattato? Contattaci per avere maggiori informazioni.

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Bando Risorse Progettazione PNRR

Bando Risorse Progettazione PNRR

di Matteo Bertoni

Da dicembre 2021 il PNRR (“Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”) elaborato dall’Italia nell’ambito del Piano Next Generation UE sta entrando nella fase di operatività con la pubblicazione di ...

Leggi
Bando per infrastrutture rurali in Oltrepo Pavese

Bando per infrastrutture rurali in Oltrepo Pavese

di Federica Sala

I territori rurali, soprattutto se montani, spesso fanno fatica a garantire servizi essenziali alla popolazione, in ambito sociale, culturale e ricreativo. E' in questo contesto che interventgono i ...

Leggi
Bando Architettura rurale - Seconda Finestra

Bando Architettura rurale - Seconda Finestra

di Matteo Bertoni

Il Bando Architettura rurale Seconda Finestra  fa parte della componente M1C3 Turismo e Cultura del PNRR e il suo obiettivo è dare una nuova spinta al processo di conservazione e valorizzazione ...

Leggi

Trasforma il tuo futuro!

Entra nella community per rimanere sempre aggiornato e realizzare i tuoi progetti innovativi e sostenibili

Iscriviti alla nostra newsletter

Success! Your message has been sent to us.
Error! There was an error sending your message.