blog

Incentivi del Friuli Venezia Giulia per impianti fotovoltaici

Ilaria Bresciani
Incentivi del Friuli Venezia Giulia per impianti fotovoltaici

In seguito all'entrata in vigore della legge regionale 1/2023, che prevede un finanziamento complessivo di 100 milioni di euro nel bilancio regionale per l'anno 2023, sono stati istituiti diversi bandi al fine di sostenere diverse categorie di beneficiari e tipologie di interventi finanziabili.

Tra i bandi previsti, è stato lanciato il "Bando per la concessione di incentivi a persone fisiche per l'acquisto e l'installazione di impianto fotovoltaico e di accumulo di energia elettrica". Questo bando si propone di incentivare l'adozione di soluzioni energetiche sostenibili a livello individuale, promuovendo l'utilizzo delle fonti rinnovabili e la produzione di energia pulita.

L'obiettivo principale di questo bando è quello di promuovere l'installazione di impianti fotovoltaici e di accumulo di energia elettrica presso le abitazioni dei cittadini, al fine di incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili e di favorire l'autosufficienza energetica. L'energia prodotta tramite questi impianti può essere utilizzata per soddisfare i fabbisogni energetici dell'abitazione, riducendo così l'uso di energia proveniente da fonti non rinnovabili e contribuendo alla riduzione delle emissioni di gas serra.

Attraverso l'installazione di impianti fotovoltaici, i cittadini possono non solo beneficiare di una riduzione delle spese energetiche a lungo termine, ma anche contribuire alla transizione verso un sistema energetico più sostenibile. Inoltre, l'accumulo di energia elettrica consente di immagazzinare l'energia prodotta dagli impianti fotovoltaici per l'utilizzo in momenti in cui la produzione è inferiore al consumo, migliorando l'efficienza complessiva del sistema.

Chi sono i beneficiari del bando Incentivi del Friuli Venezia Giulia per impianti fotovoltaici

Il bando per la concessione di incentivi a persone fisiche per l'acquisto e l'installazione di impianti fotovoltaici e di accumulo di energia elettrica è aperto a tutte le persone fisiche residenti nel territorio regionale al momento della presentazione della domanda. Gli interventi devono essere realizzati per unità immobiliari ad uso residenziale situate nel territorio regionale.
Possono partecipare al bando i proprietari o i titolari di diritti reali e personali di godimento formalmente riconosciuti tramite un atto registrato, relativo all'unità immobiliare ad uso residenziale per la quale viene effettuato l'intervento. I richiedenti devono essere intestatari o cointestatari delle relative fatture. È importante notare che l'atto di proprietà o relativo ai diritti reali o personali di godimento dell'immobile oggetto dell'intervento deve essere stato registrato prima della data di presentazione della domanda.

Cosa finanzia il bando Incentivi del Friuli Venezia Giulia per impianti fotovoltaici

Sono ammessi al finanziamento dell'incentivo l'acquisto e l'installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo di energia elettrica, realizzati per unità immobiliari ad uso residenziale con categoria catastale da A1 ad A9 e A11, situate nel territorio regionale. Le spese ammissibili devono essere sostenute a partire dal 1° novembre 2022.

In particolare, sono ammesse le spese relative:
  • acquisto e all'installazione degli impianti,
  • i lavori correlati,
  • i sistemi per la gestione energetica e il monitoraggio dell'impianto, l
  • e spese tecniche,
  • le spese di istruttoria e di gestione della pratica,
  • gli oneri di sicurezza sostenuti per l'intervento, comprensivi dell'IVA.

Quanto finanzia il bando Incentivi del Friuli Venezia Giulia per impianti fotovoltaici

Saranno concessi contributi a fondo perduto fino ad un massimo del 40% del costo totale dell’intervento.
Di seguito si riportano i costi massimi per gli impianti:
  • Per un impianto fotovoltaico con potenza inferiore a 800 W è pari 1.720 euro, sul quale è riconosciuto un incentivo del 40 per cento del costo sostenuto, fino ad un massimo di 688 euro.
  • Per un impianto fotovoltaico di potenza pari o superiore a 800 W, è ammissibile un costo massimo di 3000 euro al kW (per un totale massimo di 18.000 euro), sul quale è riconosciuto l’incentivo del 40 % nella misura massima di 1.200 euro per kw installato (fino a 7.200 euro).
  • Per un sistema di accumulo è ammissibile relativamente un costo massimo di 1.130 euro per kwh installati (per un totale massimo di 13.560 euro), sul quale è riconosciuto l0’incentivo del 40%, nella misura massima di 452 euro per kwh installati, nel limite di 5.424 euro
  • Per impianti fotovoltaici oggetto di specifiche prescrizioni da parte di Amministrazioni competenti o della Soprintendenza, i limiti riportati sono aumentati del 20% 
L’incentivo è cumulabile con le detrazioni fiscali nazionali e con altri incentivi, ad  eccezione:
  • •delle detrazioni fiscali in base al cosiddetto “Superbonus 110%”, 
  • dei contributi regionali di carattere straordinario concessi ai sensi dall’articolo 5, commi da 25 a 27 della legge regionale 6 agosto 2019, n. 13 
.

Quando scade il bando Incentivi del Friuli Venezia Giulia per impianti fotovoltaici

Il bando Bando per la concessione di incentivi a persone fisiche per l'acquisto e l'installazione di impianto fotovoltaico e di accumulo di energia elettrica scade alle ore 17.00 di mercoledì 15 novembre 2023.

Ti interessa il bando?

Progetta, investi e realizza con FAST Zero
Se hai un’idea o progetto da realizzare e sei alla ricerca di un contributo a fondo perduto, compila subito il form. Sarai contattato da un nostro specialista per avere una consulenza gratuita.
Skype
Meet
zoom
Teams
Bresciani
Chiedi una consulenza

Raccontaci la tua idea. Compila il form valutiamo gratuitamente la tua richiesta. Per qualsiasi dubbio, siamo sempre a tua disposizione.

Chiedi una consulenza gratuita
Registrati

Una volta registrato entri a far parte della community di FAST Zero e potrai accedere direttamente dalla tua dashboard ad un set esclusivo di servizi, in modo facile e veloce.

Registrati subito

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Valorizzazione turistica dei piccoli comuni: una sfida per lo sviluppo locale
In arrivo il decreto attuativo Transizione 5.0

In arrivo il decreto attuativo Transizione 5.0

di Ilaria Bresciani

È in fase di pubblicazione il Decreto attuativo di Transizione 5.0, il piano per l’innovazione sostenibile e digitale del settore produttivo che agevola investimenti in beni materiali ed immateriali ...

Leggi
La progettazione partecipata a supporto dello sviluppo locale

Trasforma il tuo futuro!

Entra nella community per rimanere sempre aggiornato e realizzare i tuoi progetti innovativi e sostenibili

Iscriviti alla nostra newsletter

Success! Your message has been sent to us.
Error! There was an error sending your message.