blog

Quali sinergie tra GAL e CER per lo sviluppo sostenibile del territorio?

Federica Sala
Quali sinergie tra GAL e CER per lo sviluppo sostenibile del territorio?
Lo sviluppo sostenibile rappresenta uno degli obiettivi fondamentali per le comunità locali in tutto il mondo. Nel contesto dell'attuale emergenza climatica, la transizione verso fonti energetiche rinnovabili e l'adozione di pratiche sostenibili sono diventate priorità imprescindibili. In questo contesto, i Gruppi di Azione Locale (GAL) e le Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) emergono come attori chiave per il raggiungimento di una società più sostenibile e con risvolti più che positivi per le comunità locali. Sono diverse le sinergie attivabili tra i due strumenti.

Vediamo di approfondire il tema.

Cosa sono i Gruppi di Azione Locale (GAL) e le Comunità Energetiche Rinnovabili (CER)?
I Gruppi di Azione Locale (GAL) sono partenariati pubblico-privati attivi nelle aree territoriali definite Leader, che operano a livello locale, con l'obiettivo di promuovere lo sviluppo integrato, sostenibile e partecipativo del territorio. Questi gruppi riuniscono rappresentanti delle istituzioni pubbliche, delle imprese, delle organizzazioni della società civile per definire strategie e progetti volti a valorizzare le risorse locali, favorire l'economia locale e preservare il patrimonio culturale e naturale, valorizzando il tutto anche in chiave turistica e operando per la rinascita del tessuto economico e sociale. 

D'altra parte, le Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) sono associazioni o raggruppamenti di cittadini, imprese locali e istituzioni, che si uniscono per gestire e condividere la produzione, il consumo e la distribuzione di energia rinnovabile a livello locale. Queste comunità promuovono l'autoproduzione e l'autogestione dell'energia pulita, incentivando l'efficienza energetica e riducendo le emissioni di gas serra.
Si tratta quindi di due aspetti che hanno diverse componenti in comune:
  • L’aggregazione di enti diversi che insieme cooperano per migliorare le condizioni di benessere delle popolazioni locali
  • La concentrazione di risorse verso specifiche azioni ritenute strategiche per lo sviluppo del territorio
  • L’attivazione di momenti di confronto per l’identificazione di progettualità volte a produrre impatti positivi per i diversi soggetti che vivono il territorio, attraverso una partecipazione attiva delle comunità
Quali opportunità di collaborazione tra GAL e CER?
I GAL possono quindi farsi portavoce della tematica energetica, soprattutto in questa importante fase di stesura delle nuove Strategie di Sviluppo Locale. E’ infatti prevista all’interno della nuova programmazione la possibilità di attivare delle Comunità Energetiche Rinnovabili, per rendere più autonome alcune aree, soprattutto quelle maggiormente marginali territorialmente e le aree interne, da un punto di vista energetico.

La collaborazione tra GAL e CER può favorire lo sviluppo di progetti energetici locali, come l'installazione di pannelli solari, piccoli impianti eolici o sistemi di cogenerazione. Queste iniziative contribuiscono all'autonomia energetica delle comunità, riducendo la dipendenza dalle fonti di energia tradizionali e possono quindi portare ad una riduzione della spesa per l’energia, da riversare su progetti volti a valorizzare e rafforzare il potenziale delle specifiche comunità locali.

I GAL, grazie al loro ruolo istituzionale, che li porta a incontrare i diversi attori locali,  possono svolgere un ruolo importante nella sensibilizzazione e nell'educazione della comunità riguardo all'importanza dell'efficienza energetica.

I GAL possono inoltre supportare le CER nell'identificazione e nello sfruttamento delle risorse energetiche rinnovabili locali, andando ad includere anche la valorizzazione di biomasse, fonti geotermiche o idriche presenti sul territorio. Fattore che in alcuni contesti, soprattutto in presenza di aree boscate abbandonate, potrebbe favorire anche migliori livelli di sicurezza del territorio. 

La collaborazione tra Gruppi di Azione Locale (GAL) e Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) apre un mondo di opportunità per uno sviluppo sostenibile del territorio. La convergenza delle competenze, delle risorse e degli obiettivi di entrambi i gruppi può accelerare la transizione verso un sistema energetico pulito e decentralizzato. Questa sinergia non solo porterà a vantaggi ambientali significativi, ma contribuirà anche a rafforzare l'economia locale, creare occupazione e migliorare la qualità della vita delle comunità coinvolte. 

Vuoi approfondire il tema? Stante la nostra esperienza sia sulle CER che sui GAL, siamo a disposizione per fornire maggiori informazioni e per supportare i GAL nella definizione di progetti specifici in tema Comunità Energetica Rinnovabile. 

Ti interessa l’articolo?

Vuoi approfondire le tematiche che abbiamo trattato? Contattaci per avere maggiori informazioni.

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Regione Lombardia: Bando Sprint 2024

Regione Lombardia: Bando Sprint 2024

di Martina Tempesta

Regione Lombardia ha pubblicato l’iniziativa “SPRINT! Lombardia insieme”, supportata dal Fondo sociale europeo Plus, per promuovere investimenti sociali a favore delle famiglie con figli tra i 3 e i ...

Leggi
EMILIA ROMAGNA: contributi per la redazione di Studi di Fattibilità per HUB URBANI
Contributi per la transizione energetica a sostegno delle imprese

Trasforma il tuo futuro!

Entra nella community per rimanere sempre aggiornato e realizzare i tuoi progetti innovativi e sostenibili

Iscriviti alla nostra newsletter

Success! Your message has been sent to us.
Error! There was an error sending your message.