blog

Contributi dal PNRR per la rigenerazione urbana

Marie Fiocco
Contributi dal PNRR per la rigenerazione urbana delle città metropolitane

Sono in arrivo dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza 2,7 miliardi di euro da destinare alla rigenerazione urbana delle città metropolitane. Sarà pubblicato a breve in gazzetta ufficiale, infatti, il decreto del Ministero dell’Interno del 6 dicembre 2021 contenente le modalità e termini per la presentazione dei Piani Integrati da parte delle città metropolitane.

Missione

I contributi arrivano direttamente dalla Missione 5, Componente 2, del PNRR che è finalizzata a sostenere interventi di rigenerazione urbana e rilancio economico delle città metropolitane, nonché per il miglioramento di aree degradate o abbandonate. 

Fondi

È la misura dedicata per la rigenerazione urbana delle città metropolitane è di oltre 2,7 miliardi di euro. Nello specifico, le città metropolitane potranno presentare i propri piani urbani integrati - per interventi di rigenerazione – aventi un valore di almeno 50.000.000€. 

Obiettivi

L’obiettivo principale è quello di permettere alle città di intraprendere un processo di trasformazione verso un modello di città intelligente (smart city) e sostenibile, rigenerando le aree urbane degradate o vulnerabili, migliorando l’accessibilità, i servizi ed infrastrutture per i cittadini. 

Per questo motivo i piani urbanistici di rigenerazione urbana partecipata presentati dalle città dovranno riguardare:

  1. la rifunzionalizzazione in chiave sostenibile e la manutenzione per il riuso, per fini di interesse pubblico, di aree pubbliche e edifici pubblici già esistenti 
  2. riqualificazione e miglioramento del decoro urbano e del tessuto sociale-ambientale: riqualificazione o ristrutturazione di strutture di edilizia pubblica e sviluppo o rafforzamento di servizi sociali, culturali e di promozione dello sport
  3. progetti di smart cities con riguardo alla mobilità sostenibile ed efficientamento energetico volti a migliorare la qualità dell’ambiente e ad innovare le aree urbane attraverso tecnologie digitali e innovative a basso impatto ambientale 

Requisiti del progetto:

  • realizzazione su area urbana in cui l’indice di vulnerabilità sociale e materiale (I.V.S.M) >99 o alle media dell’area territoriale
  • livello progettuale maggiore o uguale allo studio di fattibilità economica o alla progettazione preliminare
  • in caso di edifici da riutilizzare: innalzare di almeno 2 classi energetiche, assicurare la ristrutturazione e rifunzionalizzazione
  • buon bilanciamento tra zone verdi e zone costruite
  • promozione di servizi sociali e sanitari per l’inclusione sociale, sia nel lavoro che negli alloggi, anche attraverso nuove tecnologie
  • valutazione di conformità al principio di “Do Not Significant Harm” (DNSH)
  • quantificare l’obiettivo target
Destinatari

La misura è rivolta alle città metropolitane o città urbane, ma aperta al coinvolgimento di soggetti privati e Non Profit:

  • Fondo Ripresa Resilienza Italia: possibile partecipazione di soggetti privati attraverso il fondo, entro il tetto del 25% delle spese del progetto
  • possibile partecipazione di startup di servizi pubblici come proponenti del progetto
  • partenariati con enti del Terzo Settore
Tempistiche

Il termine per la presentazione dei Piani urbani integrati è il 7 marzo 2022.

Ti interessa l’articolo?

Vuoi approfondire le tematiche che abbiamo trattato? Contattaci per avere maggiori informazioni.

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici: in apertura il bando di Regione Lombardia
Aperto il bando Distretti del Commercio in Friuli

Aperto il bando Distretti del Commercio in Friuli

di Federica Sala

Si è finalmente aperto il bando promosso da Regione Friuli Venezia Giulia relativo al finanziamento dei Distretti del Commercio. Sulla scorta delle esperienze positive realizzate in altri territori ...

Leggi
Veneto: contributi per la Città della Cultura

Veneto: contributi per la Città della Cultura

di Federica Sala

La cultura rappresenta un aspetto fondamentale per lo sviluppo economico, turistico e sociale dei territori e Regione Veneto ha all’attivo diverse misure volte a sostenere investimenti in questi ...

Leggi

Trasforma il tuo futuro!

Entra nella community per rimanere sempre aggiornato e realizzare i tuoi progetti innovativi e sostenibili

Iscriviti alla nostra newsletter

Success! Your message has been sent to us.
Error! There was an error sending your message.