blog

PNRR: stanziati i fondi per il settore turistico

Federica Sala
PNRR: stanziati i fondi per il settore turistico

Sono diverse le linee di sviluppo in ambito turistico previste dal PNRR, e in particolare il Decreto Legge n. 152/2021, art. 1, ha individuato specifici fondi da destinare agli operatori del settore turistico. 

E' di questi giorni la pubblicazione, da parte del Ministero del Turismo, dell'Avviso con il quale si definiscono e chiariscono le modalità di accesso ai fondi, attraverso contributi e crediti di imposta in favore delle imprese turistiche. 

I beneficiari dell'Avviso

I fondi sono destinati a specifiche categorie di operatori turistici:

  1. strutture alberghiere e agrituristiche 
  2. strutture ricettive all'aria aperta
  3. operatori del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale
  4. stabilimenti balneari, termali
  5. porti turistici
  6. parchi tematici, acquativi e faunistici
Le risorse stanziate

I fondi stanziati dall'Avviso ammontano ad € 500 milioni, provenienti dal PNRR.

Gli incentivi ottenibili

I fondi saranno concessi secondo due modalità:

  1. credito di imposta fino all'80% delle spese sostenute
  2. fondo perduto fino al 50% delle spese sostenute 
Le spese ammissibili

Le spese oggetto di agevolazione possono rientrare nelle seguenti tipologie:

  1. efficientamento energetico delle strutture
  2. riqualificazione antisismica
  3. eliminazione delle barriere architettoniche 
  4. manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo
  5. realizzazione di piscine termali (per i soli stabilimenti termali) e acquisizione di attrezzature e apparecchiature per le attività termali
  6. interventi di digitalizzazione 
  7. mobili e componenti di arredo, se interventi funzionali alla riqualificazione generale degli spazi
Attenzione alle tempistiche!

Le spese devono essere avviate entro 6 mesi dalla data di pubblicazione della graduatoria e terminare entro 24 mesi. Sono ammesse spese già avviate a partire dal 7 novembre 2021. 

Come richiedere gli incentivi

La richiesta degli incentivi avverrà attraverso una procedura telematica che sarà attivata entro 60 giorni dalla pubblicazione dell'Avviso qui allegato. E' bene portarsi avanti fin da subito con la raccolta della documentazione, per essere pronti con la candidatura all'apertura della piattaforma: le domande saranno accolte in ordine di candidatura e fino ad esaurimento dei fondi. 

Attendiamo quindi la pubblicazione del documento completo "Spese ammissibili" da parte del Ministero per maggiori dettagli. 

Ti interessa l’articolo?

Vuoi approfondire le tematiche che abbiamo trattato? Contattaci per avere maggiori informazioni.

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Bando per infrastrutture rurali in Oltrepo Pavese

Bando per infrastrutture rurali in Oltrepo Pavese

di Federica Sala

I territori rurali, soprattutto se montani, spesso fanno fatica a garantire servizi essenziali alla popolazione, in ambito sociale, culturale e ricreativo. E' in questo contesto che interventgono i ...

Leggi
Bando Architettura rurale - Seconda Finestra

Bando Architettura rurale - Seconda Finestra

di Matteo Bertoni

Il Bando Architettura rurale Seconda Finestra  fa parte della componente M1C3 Turismo e Cultura del PNRR e il suo obiettivo è dare una nuova spinta al processo di conservazione e valorizzazione ...

Leggi
Bando Nuove Energie per la provincia di Cuneo - PAESC

Trasforma il tuo futuro!

Entra nella community per rimanere sempre aggiornato e realizzare i tuoi progetti innovativi e sostenibili

Iscriviti alla nostra newsletter

Success! Your message has been sent to us.
Error! There was an error sending your message.