blog

La nostra Best Practice per il Comune di Nave

La nostra Best Practice per il Comune di Nave
La nostra Best Practice per il Comune di Nave

Oggi vogliamo condividere con voi il progetto di miglioramento sismico, efficientamento energetico e riqualificazione architettonica di un edificio dedicato a Social Housing del Comune di Nave (BS) che, grazie al nostro supporto, è risultato ammissibile e finanziabile a valere sul bando “Sicuro, verde e sociale” di Regione Lombardia per un importo pari a più di 2 milioni di euro. 

Cosa finanziava il bando

Il bando Sicuro, Verde e Sociale di Regione Lombardia finanziava interventi volti all’incremento del patrimonio di edilizia residenziale pubblica attraverso opere di miglioramento o di adeguamento sismico e interventi di efficientamento energetico di alloggi o edifici di edilizia residenziale pubblica.

Obiettivi del progetto

Il progetto di miglioramento sismico, efficientamento energetico e riqualificazione architettonica dell’edificio dedicato al complesso di edilizia residenziale pubblica del Comune di Nave è nato dall’esigenza di trovare risposte concrete ad una situazione abitativa di degrado attraverso opere di adeguamento del patrimonio immobiliare esistente alle nuove normative in materia di sicurezza sismica e di sostenibilità energetica, al fine di migliorare la condizione sociale nel tessuto residenziale pubblico. Grazie agli interventi individuati, infatti, sarà possibile non solo migliorare l’aspetto architettonico e strutturale del complesso residenziale, ma essi consentiranno indirettamente di eliminare anche le situazioni di disagio sociale presenti nell’edificio e di aumentare il senso di appartenenza ai luoghi degli abitanti migliorando anche la sicurezza dell’area circostante.

Analisi dello stato di fatto

L’edifico interessato dal progetto risale ai primi anni del ‘900 ed è stato oggetto di una prima ristrutturazione strutturale del 1987. L’analisi eseguita sull’edificio ha messo però in luce come ad oggi siano presenti numerose criticità di diverso genere all'interno del complesso, alle quali il progetto intende rispondere:

  • Indicatore di rischio sismico della struttura pari a zero;
  • Involucro dell’edificio altamente disperdente e conseguenti consumi energetici elevati;
  • Situazione di degrado e di disagio sociale a causa delle condizioni dell’edificio
  • Spazio verde di pertinenza degradato e inutilizzato a causa della mancanza di attrezzature e arredi che ne favoriscano la fruizione.
Progetto

Come anticipato, il progetto vuole rispondere all’esigenza di mettere in sicurezza dal punto di vista sismico la struttura e allo stesso tempo di riqualificarla dal punto di vista energetico attivando però parallelamente la realizzazione di una riqualificazione complementare in un’ottica di miglioramento della qualità di vita degli utenti dell’immobile e di eliminazione delle situazioni di degrado. Il progetto, quindi, ha visto la necessità di realizzare interventi di miglioramento sismico attraverso il rinforzo delle strutture portanti, efficientamento energetico, attraverso l’isolamento dell’involucro edilizio e la sostituzione dei serramenti e la riqualificazione architettonica attraverso opere di abbattimento delle barriere architettoniche per rendere l’edificio più accessibile e inclusivo, riqualificazione degli impianti termici ed elettrici nonché la sistemazione dello spazio verde pubblico di pertinenza dell’edificio.

Il progetto ti ha interessato e anche tu hai un edificio dedicato all'edilizia residenziale pubblica che intendi riqualificare? Scopri di più sul nostro servizio dedicato all'Housing Sociale e contattaci!

Ti interessa l’articolo?

Vuoi approfondire le tematiche che abbiamo trattato? Contattaci per avere maggiori informazioni.

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Fondazione Cariplo: Bando SOS Patrimonio

Fondazione Cariplo: Bando SOS Patrimonio

di Sabrina Savoca

È attiva l’opportunità offerta da Fondazione Cariplo – Bando SOS Patrimonio – volta a sostenere interventi di restauro e recupero funzionale, urgenti e prioritari, su beni di interesse ...

Leggi
Spazi Attivi. Percorsi di rigenerazione urbana del territorio
Manutenzione della rete dei percorsi escursionistici Emilia Romagna

Trasforma il tuo futuro!

Entra nella community per rimanere sempre aggiornato e realizzare i tuoi progetti innovativi e sostenibili

Iscriviti alla nostra newsletter

Success! Your message has been sent to us.
Error! There was an error sending your message.