blog

PNRR: Infrastrutture, servizi sociali e sociosanitari per le Aree Interne

PNRR Infrastrutture e servizi per le Aree Interne
PNRR Infrastrutture e servizi per le Aree Interne

L’Agenzia per la Coesione Territoriale ha pubblicato un nuovo bando nell’ambito del PNRR (Missione n. 5 “Inclusione e Coesione”, Componente 3: “Interventi speciali per la coesione territoriale” – Investimento 1: “Strategia nazionale per le aree interne - Linea di intervento 1.1.1 “Potenziamento dei servizi e delle infrastrutture sociali di comunità”) dedicato al potenziamento del welfare locale nei territori delle Aree Interne.

L’Avviso pubblico intende promuovere progetti finalizzati a migliorare l'esistente, sviluppare nuovi servizi e realizzare nuove infrastrutture sociali di comunità nelle Aree Interne, aumentando il numero di destinatari dei servizi, la qualità dell'offerta o facilitando il collegamento e l'accessibilità ai territori in cui si trovano i servizi.
Obiettivo generale è contrastare e mitigare condizioni di disagio e fragilità sociale delle popolazioni dei Comuni periferici e ultraperiferici del nostro Paese, offrendo servizi ad almeno 2.000.000 di destinatari residenti nelle Aree interne, di cui almeno 900.000 abitanti nelle Regioni del Mezzogiorno.

Chi sono i beneficiari del bando PNRR: Infrastrutture, servizi sociali e sociosanitari per le Aree Interne

Possono partecipare al bando:
  • Comuni delle Aree Interne (intermedi, periferici, ultraperiferici) individuati nella nuova mappatura delle Aree Interne 2021-2027;
  • Enti pubblici del settore Sanitario le cui attività ricadano nel territorio dei Comuni delle Aree Interne;
  • Altri soggetti pubblici la cui proposta progettuale preveda attività che si svolgano nel territorio dell’Area Interna.
I soggetti ammissibili possono partecipare sia in forma singola che in forma associata, e/o mediante soggetti aggregatori. È ammessa la partecipazione anche ad aggregazioni di scopo, non ancora giuridicamente costituite, purché venga sottoscritta dagli interessati, prima dell’invio della domanda, una dichiarazione di impegno (schema di convenzione, schema accordo di programma, ecc) che contenga l’individuazione del soggetto mandatario o capofila e, in allegato, le deliberazioni di approvazione da parte degli organi di indirizzo politico-amministrativo.

Cosa finanzia il bando PNRR: Infrastrutture, servizi sociali e sociosanitari per le Aree Interne

Le proposte possono riguardare: lavori pubblici, forniture di beni e/o servizi, o entrambe le tipologie (lavori pubblici e forniture di beni e/o servizi). 

  • infrastrutture di trasporto (stradali o trasporto urbano);
  • opere e infrastrutture sociali (scolastiche; abitative; beni culturali; sport, spettacolo e tempo libero; sanitarie; di culto; di difesa; direzionali e amministrative; di pubblica sicurezza; cimiteri, arredo urbano, illuminazione pubblica e altre);
  • servizi per la pubblica amministrazione e per la collettività (azioni innovatrici; servizi essenziali per la popolazione rurale; assistenza sociale e altri servizi).
Sono ammessi prioritariamente, e con specifiche premialità, proposte progettuali dedicate allo sviluppo di servizi sanitari, sociali e di assistenza sociosanitaria di prossimità.

Per quanto riguarda gli interventi dedicati ai lavori pubblici, gli edifici o le infrastrutture interessate devono essere di proprietà pubblica, inoltre verranno considerate ammissibili le proposte che presentino almeno un livello di progetto di fattibilità tecnica ed economica (anche nelle forme di documento di fattibilità delle alternative progettuali), completo dell’approvazione dell’organo dell’ente competente.
I soggetti beneficiari dei contributi dovranno completare l’esecuzione degli interventi finanziati entro il 30 giugno 2025, pena la decadenza del finanziamento.

Quanto finanzia il bando PNRR: Infrastrutture, servizi sociali e sociosanitari per le Aree Interne

Il totale dei contributi messi a disposizione è pari a 500 milioni di euro, di cui il 40% è destinato a interventi localizzati nelle aree interne del Mezzogiorno.
I Comuni delle Aree Interne potranno presentare fino a un massimo di 3 proposte progettuali il cui importo complessivo (dato dalla somma degli importi delle proposte presentate) non dovrà superare:
  • 300.000,00 € per Comuni fino a 3.000 abitanti;
  • 1.000.000,00 € per Comuni con un numero di abitanti compreso tra le 3.001 alle 10.000 unità;
  • 2.000.000,00 € per Comuni con un numero di abitanti da 10.001 a 30.000 unità;
  • 3.000.000,00 € per Comuni con numero di abitanti oltre le 30.001 unità.
Per i Comuni che partecipano in forma associata, il numero di abitanti è dato dalla somma degli abitanti dei comuni associati.
Gli enti pubblici del settore Sanitario e gli altri soggetti pubblici ammessi potranno presentare fino ad un massimo di 3 proposte progettuali il cui importo complessivo, dato dalla somma degli importi delle proposte presentate, non dovrà superare 5.000.000 di euro.

Quando scade il bando PNRR: Infrastrutture, servizi sociali e sociosanitari per le Aree Interne

Le proposte progettuali dovranno essere inviate entro e non oltre il 16/05/2022.

Ti interessa il bando?

Progetta, investi e realizza con FAST Zero
Se hai un’idea o progetto da realizzare e sei alla ricerca di un contributo a fondo perduto, compila subito il form. Sarai contattato da un nostro specialista per avere una consulenza gratuita.
Skype
Meet
zoom
Teams
Chiedi una consulenza

Raccontaci la tua idea. Compila il form valutiamo gratuitamente la tua richiesta. Per qualsiasi dubbio, siamo sempre a tua disposizione.

Chiedi una consulenza gratuita
Prenota una call

I nostri esperti sono a disposizione per una call gratuita per presentarti il bando e per verificare la finanziabilità del tuo progetto.

Prenota una call gratuita

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Nuove Aree Interne per la SNAI

Nuove Aree Interne per la SNAI

di Micol Oggioni

Il 23 giugno sono state comunicate ufficialmente le prime 23 nuove Aree Interne dalla Ministra per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna, che ha promosso l'allargamento della SNAI per la ...

Leggi
Partenariato Pubblico Privato: la chiave per un futuro sostenibile
Conto termico: un'opportunità (ancora poco conosciuta) per i Comuni

Trasforma il tuo futuro!

Entra nella community per rimanere sempre aggiornato e realizzare i tuoi progetti innovativi e sostenibili

Iscriviti alla nostra newsletter

Success! Your message has been sent to us.
Error! There was an error sending your message.