blog

VIII Edizione del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa

Sabrina Savoca
VIII EDIZIONE DEL PREMIO DEL PAESAGGIO DEL CONSIGLIO D’EUROPA

Il Ministero della Cultura - in vista della prossima Edizione del “Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa” - ha avviato una ricognizione delle azioni esemplari realizzate in Italia per individuare, attraverso un bando, la Candidatura italiana da presentare al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa.

Possono presentare proposte di candidatura le amministrazioni pubbliche locali (Regioni, Comuni e altri soggetti pubblici anche in forma aggregata) e soggetti del Terzo settore.

La proposta di candidatura deve riguardare un progetto, un programma o una politica per la valorizzazione del paesaggio attraverso operazioni di salvaguardia, gestione e/o pianificazione. I progetti candidabili dovranno essere stati realizzati, anche solo in parte, da almeno tre anni mettendo in atto strategie di sviluppo sostenibile condivise con le popolazioni locali e favorendo l’affermazione delle culture identitarie, ponendo attenzione anche i residenti più recenti.

Una Commissione nominata dal MiC valuterà i progetti pervenuti in relazione agli effetti prodotti dagli stessi nel territorio, secondo i quattro criteri illustrati nel Regolamento del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa: sviluppo sostenibile, esemplarità, partecipazione pubblica e sensibilizzazione.

Tra le proposte pervenute sarà individuato il progetto che verrà presentato come candidatura italiana al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa. Inoltre il 14 marzo 2023, in occasione della celebrazione della Giornata Nazionale del Paesaggio, il progetto italiano candidato al Premio Europeo riceverà il Premio Nazionale del Paesaggio, istituito nel 2016 dallo stesso Ministero.

La partecipazione dell’Italia al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa, indetto con cadenza biennale dallo stesso Consiglio, costituisce un’importante occasione di promozione e divulgazione dei valori connessi al paesaggio. Tutti i progetti candidati dall’Italia nel corso delle passate edizioni, infatti, sono stati oggetto di riconoscimenti e menzioni speciali nell’ambito della selezione europea.

Per presentare la propria candidatura al MiC c’è tempo fino al 15/12/2022.

Ti interessa l’articolo?

Vuoi approfondire le tematiche che abbiamo trattato? Contattaci per avere maggiori informazioni.

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Bando efficienza energetica per le Imprese turistiche di Regione Lombardia
Regione Lombardia: contributi per i Piani di Sviluppo Locale
Turismo montano come leva di sviluppo locale

Turismo montano come leva di sviluppo locale

di Federica Sala

Il turismo montano svolge un ruolo di particolare rilevanza nel processo di rilancio dell'economia locale e contribuisce a contenere gli effetti della crisi legata allo spopolamento dei territori ...

Leggi

Trasforma il tuo futuro!

Entra nella community per rimanere sempre aggiornato e realizzare i tuoi progetti innovativi e sostenibili

Iscriviti alla nostra newsletter

Success! Your message has been sent to us.
Error! There was an error sending your message.