blog

Fondo Unico Nazionale per il Turismo: contributi ai Comuni italiani

Federica Sala
Fondo Unico Nazionale per il Turismo: contributi ai Comuni italiani

Il Ministero del Turismo ha pubblicato, con scadenza 30 ottobre 2024, la manifestazione di interesse a valere sulla Legge n. 213/2023, ai sensi della quale il Fondo unico nazionale per il turismo è stato rifinanziato, per l’annualità 2024, con una dotazione pari a € 39.258.750,00 di parte corrente e con una dotazione pari a € 90.000.000,00 di conto capitale. Si specifica che le risorse di competenza diretta del Ministero (denominata quota 20%) ammontano a 4 milioni di euro per la spesa corrente e 7,5 milioni per quella in conto capitale e vengono destinate a bando agli enti sotto riportati. 

Chi sono i beneficiari del bando Fondo Unico Nazionale per il Turismo: contributi ai Comuni italiani

Il bando FONDO UNICO NAZIONALE PER IL TURISMO si rivolge alle seguenti tipologie di ente:

  • amministrazioni territoriali e loro enti strumentali (enti locali, unioni di comuni, comunità montane)
  • enti pubblici
  • concessionari di beni pubblici
  • le istituzioni culturali e universitarie di diritto pubblico, anche in forma aggregata
  • fondazioni che svolgono la propria attività istituzionale nei settori di attività di promozione del sistema turistico territoriale individuati negli articoli 1 e 2 dell'Atto di programmazione
  • associazioni legalmente riconosciute iscritte al Registro delle Persone Giuridiche di cui al DPR 10 febbraio 2000 n. 361, che abbiano lo scopo statutario o l’atto costitutivo coerenti con le finalità del Fondo Unico nazionale del turismo e che svolgono la propria attività associativa nei settori di attività di promozione del sistema turistico territoriale individuati negli articoli 1 e 2 dell'Atto di programmazione
  • enti del terzo settore
  • comitati formalmente costituiti che svolgono la propria attività associativa nei settori di attività di promozione del sistema turistico territoriale individuati negli articoli 1 e 2 dell'Atto di programmazione
  • federazioni sportive
  • soggetti in partenariato pubblico-privato
  • enti ecclesiastici civilmente riconosciuti

Cosa finanzia il bando Fondo Unico Nazionale per il Turismo: contributi ai Comuni italiani

Il bando FONDO UNICO NAZIONALE PER IL TURISMO agevola interventi, in parte corrente e/o capitale, che siano in grado di valorizzare la componente turistica del territorio e che siano coerenti con gli obiettivi del Piano Strategico del Turismo 2023/2027 e di sostenere la realizzazione di progetti d’investimento volti a migliorare la fruibilità e l’accessibilità dei siti turistici di interesse, nonché a potenziare l’attrattività turistica e promuovere la ripresa produttiva del settore turistico nazionale.  


Per la partecipazione alla manifestazione di interesse è necessario predisporre:
  • Lettera di presentazione dell’intervento con indicazione degli impatti turistici, e l’importo del contributo richiesto per parte corrente e/o capitale
  • “Relazione” o studio di fattibilità recante la descrizione particolareggiata dell’evento, gli obiettivi e le finalità dello stesso, in modo da enfatizzare la valenza turistica della manifestazione stessa, la partecipazione straniera
  • “scheda intervento” che riporti chiaramente: denominazione dell’intervento, descrizione sintetica dell’intervento e modalità previste per la sua attuazione, i soggetti organizzatori ed attuatori e il soggetto beneficiario, CUP assegnato, piano finanziario dell’evento suddiviso in entrate e uscite, copertura finanziaria, localizzazione, risultati attesi, target, cronoprogramma, piano di comunicazione
  • Delibera di Giunta

Quanto finanzia il bando Fondo Unico Nazionale per il Turismo: contributi ai Comuni italiani

Il bando FONDO UNICO NAZIONALE PER IL TURISMO eroga un contributo fino al 75% della spesa, secondo le seguenti modalità:

  • per finanziamenti fino a 99.999 euro, è erogato all’atto di concessione
  • per finanziamenti da euro 100.000 fino a euro 999.999, il finanziamento è erogato per una quota pari al 60% all’atto di concessione, la quota residua, pari al 40% del finanziamento, è erogata all’esito della rendicontazione dell’attività svolta;
  • per concessioni superiori a 1.000.000 di euro, l’erogazione del finanziamento avviene per il 40% all’atto di concessione, per una quota pari al 30% sulla base dello stato avanzamento lavori. La quota residua a saldo pari al 30% è erogata al momento della rendicontazione finale dell’intervento svolto

Quando scade il bando Fondo Unico Nazionale per il Turismo: contributi ai Comuni italiani

Il bando FONDO UNICO NAZIONALE PER IL TURISMO scade il 30 ottobre 2024

Ti interessa il bando?

Progetta, investi e realizza con FAST Zero
Se hai un’idea o progetto da realizzare e sei alla ricerca di un contributo a fondo perduto, compila subito il form. Sarai contattato da un nostro specialista per avere una consulenza gratuita.
Skype
Meet
zoom
Teams
Sala
Chiedi una consulenza

Raccontaci la tua idea. Compila il form valutiamo gratuitamente la tua richiesta. Per qualsiasi dubbio, siamo sempre a tua disposizione.

Chiedi una consulenza gratuita
Registrati

Una volta registrato entri a far parte della community di FAST Zero e potrai accedere direttamente dalla tua dashboard ad un set esclusivo di servizi, in modo facile e veloce.

Registrati subito

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Overtourism, quando il turismo diventa un problema

Overtourism, quando il turismo diventa un problema

di Valeria Chiodarelli

La valorizzazione in chiave turistica dei territori è un tema che, con molta frequenza, ritorna nei progetti di sviluppo locale: il settore turistico viene spesso visto come un’opportunità per ...

Leggi
Il programma LIFE per progetti di economia circolare

Il programma LIFE per progetti di economia circolare

di Valeria Chiodarelli

Un'opportunità rilevante, per chi è interessato a dare attuazione a progetti di sostenibilità ed economia circolare, è rappresentata dal programma europeo LIFE. Questo programma, lanciato nel 1992 ...

Leggi
Programmazione strategica all’interno dei Comuni: un fattore chiave per lo sviluppo

Trasforma il tuo futuro!

Entra nella community per rimanere sempre aggiornato e realizzare i tuoi progetti innovativi e sostenibili

Iscriviti alla nostra newsletter

Success! Your message has been sent to us.
Error! There was an error sending your message.