blog

Nuova Sabatini Green

Federica Sala
Nuova Sabatini Green

La Nuova Sabatini Green, aperta da gennaio 2023, dà la possibilità alle imprese italiane di ottenere finanziamenti per l’acquisto o l’attivazione di leasing relativi ad attrezzature, macchinari e impianti a basso impatto ambientale. Si tratta di un’opportunità prevista da alcuni emendamenti alla Legge di Stabilità del 2023, per cui il Governo ha proposto uno stanziamento di € 150 milioni per rifinanziare la misura, prevedendo € 30 milioni per il 2023 ed € 40 milioni rispettivamente per il 2024, 2025 e 2026. La misura è gestita dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy e nasce per accompagnare le imprese verso la transizione green ed ecologica, nel rispetto delle direttive inserite nella Circolare direttoriale 6 dicembre 2022 n. 410843 che ne disciplina l’attuazione. 

Chi sono i beneficiari del bando Nuova Sabatini Green

Il bando è rivolto alle Micro e PMI italiane iscritte al Registro delle Imprese, ad esclusione di alcuni settori quali attività finanziarie e assicurative.

Cosa finanzia il bando Nuova Sabatini Green

Il bando nasce per supportare il processo innovativo delle imprese, in particolare rivolge la sua attenzione ad attrezzature, macchinari ed impianti a basso impatto ambientale, nuovi di fabbrica e ad uso produttivo, nonché a hardware, software e tecnologie digitali, classificabili, nell’attivo dello stato patrimoniale, alle voci B.II.2, B.II.3 e B.II.4, dell’articolo 2424 del codice civile. Ammessi sia acquisti sia leasing finanziari. 

Gli investimenti devono essere finalizzati a:
  • Ampliare stabilimenti produttivi esistenti
  • Creare nuovi stabilimenti produttivi
  • Attuare una diversificazione della produzione di uno stabilimento attraverso nuovi prodotti 
  • Attivare una trasformazione radicale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente
  • Acquisire attivi di uno stabilimento, solo in questi casi: 
    • lo stabilimento è stato chiuso o sarebbe stato chiuso se non fosse stato acquistato
    • gli attivi vengono acquistati da terzi che non hanno relazioni con l’acquirente
    • l’operazione avviene a condizioni di mercato
Tutti i programmi di investimento devono essere avviati solo dopo la data di presentazione della richiesta di finanziamento e fare riferimento ad una sola unità locale. 

Quanto finanzia il bando Nuova Sabatini Green

Il bando permette di ottenere un contributo da parte del Ministero rapportato agli interessi del finanziamento concesso dalla banca, il cui ammontare è determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati su un finanziamento della durata di cinque anni e di importo uguale all’investimento, ad un tasso d’interesse annuo pari al:
  • 2,75%per gli investimenti ordinari
  • 3,575% per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti (investimenti in tecnologie cd. “industria 4.0”)
  • 3,575%per gli investimenti green (in relazione a domande presentate a partire dal 1° gennaio 2023)
La procedura di adesione prevede due step contestuali: la presentazione alla banca, da parte della PMI, della richiesta di finanziamento e della domanda di accesso al contributo ministeriale. Il finanziamento bancario deve avere le seguenti caratteristiche:
  • Finanziamento chirografario a tasso variabile o fisso
  • Della durata da 24 a 60 mesi
  • Di importo compreso tra € 30.000 ed € 4 milioni
  • A copertura massima del 100% degli investimenti 

Quando scade il bando Nuova Sabatini Green

Il bando è a sportello 

Ti interessa il bando?

Progetta, investi e realizza con FAST Zero
Se hai un’idea o progetto da realizzare e sei alla ricerca di un contributo a fondo perduto, compila subito il form. Sarai contattato da un nostro specialista per avere una consulenza gratuita.
Skype
Meet
zoom
Teams
Sala
Chiedi una consulenza

Raccontaci la tua idea. Compila il form valutiamo gratuitamente la tua richiesta. Per qualsiasi dubbio, siamo sempre a tua disposizione.

Chiedi una consulenza gratuita
Guarda la documentazione

Scopri il bando e guarda la scheda e il video per avere tutti le informazioni e suggerimenti per come ottenere il contributo.

Guarda e scarica il bando
Registrati

Una volta registrato entri a far parte della community di FAST Zero e potrai accedere direttamente dalla tua dashboard ad un set esclusivo di servizi, in modo facile e veloce.

Registrati subito

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Le CER: focus sulle Regole Applicative del GSE

Le CER: focus sulle Regole Applicative del GSE

di Ilaria Bresciani

Il 23 febbraio 2024, il MASE ha approvato le Regole Operative per l'accesso al servizio per l'autoconsumo diffuso e al contributo PNRR, mediante un decreto direttoriale pubblicato sul sito del GSE. Un ...

Leggi
Nuove opportunità per i Comuni con i contributi di Fondazione Cariplo
Centri Sportivi e Comunità Energetica Rinnovabile: un passo avanti verso la sostenibilità locale

Trasforma il tuo futuro!

Entra nella community per rimanere sempre aggiornato e realizzare i tuoi progetti innovativi e sostenibili

Iscriviti alla nostra newsletter

Success! Your message has been sent to us.
Error! There was an error sending your message.