blog

Energia: le iniziative e gli strumenti per la sostenibilità

Matteo Bertoni
Energia: le iniziative e gli strumenti per la sostenibilità

Il clima è in rapido cambiamento in ogni parte del mondo, con fenomeni sempre più intensi e frequenti. L’emergenza climatica, oggi, è un tema di primaria importanza ed un ruolo cruciale è svolto da regioni, province e comuni, che sono chiamati a pensare ed attuare delle strategie efficienti per il territorio. L’obiettivo non è soltanto quello di mitigare gli effetti del cambiamento climatico, riducendo le emissioni di CO2, ma anche adeguare i sistemi socio-economici, che inevitabilmente saranno affetti dalle conseguenze di tali fenomeni.

L’iniziativa in Lombardia e i piani per gli obiettivi energetici

Facendo propri gli obiettivi di decarbonizzazione, riduzione dei consumi di energia e, contemporaneamente, il raddoppio della quota prodotta da fonti rinnovabili, la Lombardia si sta dotando di uno strumento che incentiva fortemente la transizione energetica, vale a dire il Programma Regionale Energia Ambiente e Clima (PREAC). Si tratta di una programmazione scrupolosa, pensata per rispondere ai fabbisogni di abitazioni private, aziende, ospedali, scuole ed enti locali, per ridurre i costi energetici a carico dei consumatori. Esso si inserisce, peraltro, all’interno di un costante lavoro volto alla riduzione dei consumi energetici e alla produzione di energia da fonti rinnovabili, già consolidato attraverso il PAESC (Piano d’Azione per l’Energia e il Clima) e le CER (Comunità Energetiche Rinnovabili): due strumenti complementari di cui abbiamo parlato nell’articolo “Comuni ed enti locali per le politiche energetiche”.

Il ruolo dei Comuni

In questo contesto diventa centrale il ruolo dei Comuni, che devono promuovere la cultura delle fonti di energia rinnovabile con iniziative rivolte al cittadino, alle imprese e agli enti e supportare la nascita delle singole comunità energetiche territoriali.

Con il PAESC, le amministrazioni Comunali possono far tesoro delle esperienze e risorse in campo nell’ambito del Patto dei Sindaci, che accompagna le diverse realtà territoriali nel loro impegno verso gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 e di accrescimento della propria resilienza agli effetti del cambiamento climatico. 

Al fine di garantire lo sviluppo dei diversi aspetti relativi alla sostenibilità energetica, i Comuni possono adottare politiche mirate alla nascita delle comunità energetiche: le CER, ad oggi, sono uno strumento indispensabile, non soltanto per ottenere l’indipendenza energetica, ma anche tutelare l’ambiente e migliorare la qualità della vita, fornendo una risposta concreta alle esigenze attuali. Abbiamo approfondito l’argomento nel nostro sito “Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) – Scopri cosa possiamo offrirti”.

I Comuni possono ottenere molti vantaggi da una simile opportunità di sviluppo sostenibile per il futuro, come puntualizzato nel nostro approfondimento “Comunità Energetiche Rinnovabili per i Comuni: i vantaggi e come realizzarle”: le comunità energetiche sono, infatti, il primo passo per creare un argine efficace ai costi dell’energia e al fenomeno della povertà energetica.

Questa capacità di innovazione sarà decisiva per il raggiungimento degli obiettivi di benessere del territorio e dei cittadini. 


Ti interessa l’articolo?

Vuoi approfondire le tematiche che abbiamo trattato? Contattaci per avere maggiori informazioni.

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Bando efficienza energetica per le Imprese turistiche di Regione Lombardia
Regione Lombardia: contributi per i Piani di Sviluppo Locale
Turismo montano come leva di sviluppo locale

Turismo montano come leva di sviluppo locale

di Federica Sala

Il turismo montano svolge un ruolo di particolare rilevanza nel processo di rilancio dell'economia locale e contribuisce a contenere gli effetti della crisi legata allo spopolamento dei territori ...

Leggi

Trasforma il tuo futuro!

Entra nella community per rimanere sempre aggiornato e realizzare i tuoi progetti innovativi e sostenibili

Iscriviti alla nostra newsletter

Success! Your message has been sent to us.
Error! There was an error sending your message.